categoria comunicati
itenfrdees



Il popolo del volontariato operoso è chiamato a raccolta sabato 8 dalle 18 alle 20 e domenica 9 febbraio dalle 8.30 alle 13 e dalle 18 alle 20 per la raccolta fondi straordinaria organizzata dall'associazione INCONTRA di Bari nei pressi del sagrato della Parrocchia del Preziosissimo Sangue in San Rocco - Via Sagariga angolo Via Putignani.
Il ricavato della raccolta verrà destinato esclusivamente alla gestione del furgoncino dell'associazione, essenziale nello svolgimento delle quotidiane raccolte di cibo, coperte vettovaglie e per la successiva distribuzione sia ai clochard che alle già 150 famiglie assistite dai volontari.

Mantenendo fede alla logica di trasparenza e servizio ai bisognosi che anima l'associazione il suo presidente, Gianni Macina, in una nota intende specificare "una delle voci ad esempio che già aiuta a comprendere il carico delle spese è quella che riguarda l'assicurazione del mezzo che costa annualmente circa 1800 euro, poi c'è il bollo, poi le riparazioni, poi la polizza rc obbligatoria per i volontari dell'associazione, poi circa € 100 ogni 40 giorni per andare a Taranto a ritirare le derrate dal Banco Alimentare...e non dimentichiamo il costo del carburante! Anche solo qualche centesimo è fondamentale a colmare l'abisso della grande esigenza economica della nostra associazione, così come è fondamentale per noi la gestione scrupolosa di tale risorse".

Per chi non potesse recarsi sabato e domenica al banco di raccolta si ricorda che è possibile versare qualsiasi cifra sul conto corrente postale. Dell'associazione numero 91357962, codice IBAN:IT 06 I 07601 04000 000091357962.

newsletter

Se desideri essere aggiornato sulle attività du InConTra iscriviti alla newsletter.
Con l'invio del modulo si autorizza l'associazione InConTra al trattamento dei dati ai sensi della legge sulla privacy.

contatti

Gianni Macina

338.5345870 (dalle ore 17:00 in poi)

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pec    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

seguici sui social