categoria comunicati
itenfrdees

 

COMUNICATO STAMPA

L’Associazione InConTra risponde alla Call to Action della Fondazione Progetto Arca: “La zuppa della bontà” il 3 e 4 ottobre 2015 sarà anche Bari

 

L’Associazione di volontariato InConTra aderirà all’iniziativa “La zuppa della bontà” promossa dalla Fondazione Progetto Arca Onlus. Due date, quattro gazebo, un ricettario e tre diversi tipi di zuppe da distribuire in cambio di una donazione minima per raccogliere fondi utili a soddisfare le prime necessità di oltre ventiseimila senza tetto su tutto il territorio nazionale.

Quando e dove 

Oltre cento i banchetti dell’iniziativa “La Zuppa della bontà” sparsi per l’Italia.

I volontari dell’Associazione InConTra ne organizzeranno quattro a Bari. Sabato 3 e domenica 4 ottobre 2015, dalle ore 10,00 sino alle 20,00, saranno al Parco Due Giugno (ingresso Viale Luigi Einaudi), in Via Argiro angolo via Abate Gimma e su Viale Papa Pio XII ad angolo con Via Arcidiacono Giovanni (nei pressi del Bar Moderno).

Inoltre nel piazzale della Chiesa di San Marcello (Largo Don Franco Ricci, 202), solo nella giornata di domenica 4, sarà presente un banchetto a partire dalle 8,00 sino alle 20,00.

Perché le zuppe

Sono state scelte le zuppe come prodotto da distribuire per il loro forte valore simbolico. Alimento ricco di nutrienti, sano, alla portata di tutti ma al tempo stesso quello che con più difficoltà le persone che vivono per strada riescono a reperire per ristorarsi e scaldarsi.

L’Azienda Pedon (www.pedon.it), sostenitrice del Progetto Arca ha realizzato per l’iniziativa tre diverse ricette confezionate da distribuite in cambio di un’offerta minima:

Il Minestrone alla montanara (Misto di orzo perlato, fagioli misti, lenticchie        rosse decorticate e adzuki verdi)


La zuppa rustica  (Misto di fagioli secchi con farro perlato)


Misto di legumi e cereali (Misto di fagioli, piselli spezzati, lenticchie, lenticchie rosse decorticate, adzuki verdi, orzo perlato e farro perlato)

 

Come partecipare

I volontari che volessero aderire sono pregati di contattare il coordinatore territoriale dell’evento, Raffaele Zurlo dell’Associazione InConTra al numero di telefono 3494938691.

L’impegno consisterà nell’organizzare e gestire i gazebo per diffondere informazioni dell’iniziativa e proporre ai passanti una donazione minima da devolvere alla causa in cambio di una o più confezioni di zuppa, nonché portare a conoscenza l’operato di InConTra.

Invece, a chi desidera contribuire come donatore a “La Zuppa della bontà” (www.lazuppadellabonta.it ) si chiede di recarsi ai banchetti, nei luoghi ed orari indicati, e scegliere una o più zuppe da ricambiare con un offerta minima di 5 euro per una confezione, 9 euro per due o 12 euro per tre zuppe.

A chi decidesse di sposare la causa de “La Zuppa della bontà” verrà inoltre regalato un piccolo ricettario dal quale cogliere spunti su come preparare le zuppe. 

  

Per la trasparenza

I ricavati ottenuti sul territorio barese saranno ripartiti fra la Fondazione Progetto Arca Onlus e l’Associazione di volontariato InConTra.

I proventi saranno impiegati da InConTra per finanziare opere di supporto ai senza fissa dimora, alle famiglie bisognose ed azioni di pronto intervento, ma anche per mantenere efficenti spazi, strumenti e mezzi di trasporto utilizzati dai volontari dell’associazione. 

La Fondazione Progetto Arca Onlus (www.progettoarca.org) da parte sua provvederà a distribuire pasti caldi a oltre ventiseimila persone senzatetto durante il prossimo periodo invernale.  

 

Qualcosa su la Fondazione Progetto Arca Onlus

“Il primo aiuto, sempre” questo il motto del Progetto Arca. Nato nel 1994 a Milano per portare aiuto concreto a coloro che versano in stato di grave povertà ed emarginazione. Al centro delle sue attività ci sono persone senza dimora, anziani soli, famiglie indigenti, persone con problemi di dipendenze, profughi, rifugiati politici e richiedenti asilo. La Fondazione da oltre venti anni accoglie i più deboli e sostiene chi soffre nei momenti di crisi e disperazione. Grazie ai suoi operatori, educatori e volontari, ascolta senza pregiudizio i bisogni di ogni persona in difficoltà, per accompagnarla in un percorso di recupero e di reinserimento sociale.

La Fondazione Progetto Arca attua accoglienze senza discriminazione di carattere politico, religioso o etico, nel riconoscimento della dignità umana come valore imprescindibile.

 

newsletter

Se desideri essere aggiornato sulle attività du InConTra iscriviti alla newsletter.
Con l'invio del modulo si autorizza l'associazione InConTra al trattamento dei dati ai sensi della legge sulla privacy.

contatti

Gianni Macina

338.5345870 (dalle ore 17:00 in poi)

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pec    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

seguici sui social